CONSIGLI PER GLI ACQUISTI ALL’AD DI FS, MAURO MORETTI

Ovvero, esempio pratico del sistema che servirebbe per viaggiare bene e con la spesa giusta per lo Stato

Ieri domenica 9 dicembre, sera, il viaggio che abbiamo fatto è abbastanza standard: Milano-Bologna. Distanza km. 216 circa. Abbiamo l’Eurostar Frecciarossa 9653, prenotato per tempo, che parte alle 18.30 da Milano Centrale, arrivo previsto a Bologna alle 19.35. La Freccia parte in perfetto orario, poi poco per volta accelera, gradatamente, fino ad arrivare ad una punta di circa 280 kmh. Superata quella, immediatamente si sente che comincia a frenare, la velocità scende di parecchio… stiamo per arrivare?… No, il rallentamento si protrae per un po’, il tempo passa… A un certo punto la Freccia riaccelera, ma il buio che c’è fuori dice che a Bologna ancora non ci siamo. Quando le luci di Bologna finalmente si fanno vedere, la Freccia si ferma alle porte della stazione. Breve sosta, per far passare un’altra Freccia, poi si riparte e finalmente si arriva a Bologna centrale. Ore: 19.50. Scendiamo e guardiamo il display delle partenze, che evidenza ritardi, fino ad una punta di 75 minuti, su diversi convogli. Dovremo poi proseguire per Forlì, che sono altri 69 km, ma questa è un’altra storia. Ci arrangiamo a prendere, alle 20.35, un Regionale veloce molto pieno, che arriverà con 8 minuti di ritardo, rispetto alle 21.25 teoriche . Il fresco della sera suggerisce di portarci, nel frattempo, alla sala d’aspetto, piena di viaggiatori. C’è anche una fetta di umanità dolente, che ormai non viaggia più, è sul binario morto.
Ci siamo organizzati male, abbiam poi visto che in quella fascia oraria c’è una Frecciabianca che va da Milano a Forlì, diretta, parte 18.35, arriva 21.15, ci impiega quindi 2.40 h, perché fa diverse fermate, però è comodo perché non devi cambiare. Media commerciale: 106 km/h. Col cambio, di veloce ma un po’ più cara (si parte da 50 euro/pax) c’è una soluzione che ci mette 1.55h. Media commerciale: 150 km/h circa. Nel caso concreto del nostro viaggio, considero solo la media oraria più favorevole al vettore, quella del Frecciarossa Milano-Bologna: 162 km/h.
Dunque, in un viaggio passeggeri, piuttosto che in un trasporto di merci, quella che conta è la velocità commerciale, non quella di punta. Anche la puntualità e la regolarità del servizio, l’efficienza complessiva della rete, si rivela più importante della velocità di punta.

Allora, Moretti ha vantato l’acquisto del Frecciarossa 1000, che può andare fino a 400 km/h. Ma per far cosa?… sulle tratte intermedie Milano-Bologna (Bologna-Firenze ancor meno), Firenze-Roma e Roma-Napoli, se levi il tempo della gradualità che ti ci vuole per uscire da una stazione di una grande città ed entrare in un’altra, una velocità di punta sui 250 km/h, per questa Italia che – piaccia o non piaccia – è fatta così, basterebbe e avanzerebbe… Che poi, quando arrivi in una grande metropoli, mediamente ti ci vorrà del tempo, nel traffico, secondo la destinazione finale che devi raggiungere. Allora, cosa cambia?… E questa cosa si poteva tranquillamente fare senza la TAV, adeguando tecnologicamente l’infrastruttura e casomai aumentando così, in sicurezza, il numero dei convogli su ogni linea. Salvaguardando al tempo stesso le casse dello Stato.

Questi erano gli investimenti da fare. Per i dettagli rimando al già citato studio http://associazioni.comune.firenze.it/idra/AutoriVari_Valutazione_progetto_AV_in_Italia.pdf
Dunque, ha ancora ragione il dr. Roberto Cerè, quando dice che il valore dei soldi lo capisci quando spendi i tuoi soldi, non quelli degli altri (in questo caso quelli del contribuente).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...