Una riflessione di Gotti Tedeschi, sul debito pubblico

sulla “Bussola quotidiana”.

La propongo come contributo alla riflessione. Gotti, a suo tempo, ha criticato esplicitamente il keynesismo, non sempre coerentemente, peraltro.

Comunque, il suo articolato discorso sul debito mi pare abbastanza condivisibile.
Casomai, è la soluzione al problema, che io metterei senz’altro più esplicita: sussidiarietà e “Società partecipativa” zampettiana.

Ovviamente, questa cosa non può che discendere dall’educazione del popolo, dalla libertà di educazione, per essere precisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...