non solo TAV/scomparso l’economista Spaventa. Diceva che “la crisi dell’Europa è colpa della Merkel”

Morto Luigi Spaventa, l'economista che sfidò Berlusconi

Le cronaca di ieri riferisce della scomparsa dell’economista Luigi Spaventa. Aveva 78 anni. Politico, professore universitario, dirigente d’azienda, fu ministro del Bilancio nel governo Ciampi e presidente della Consob. Ripetutamente, i TG riferiscono che uno dei punti centrali del suo pensiero era che la crisi dell’Europa era da imputare alle politiche “deflattive” della Germania, e che il primo ministro Angela Merkel è stato uno dei maggiori responsabili di queste scelte. Tutti zitti, nessuno dissente da questa interpretazione, forse in via della circostanza infausta. Ma forse anche no. Tale opinione è infatti assai diffusa negli ambienti politici ed economici nazionali.

Da parte mia, massimo rispetto per la figura dello scomparso, ma, per onestà intellettuale, non posso non osservare che, se l’Italia ha 2.000 miliardi di euro di debito pubblico, non è certo colpa dei tedeschi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...