IL MINISTRO LUPI IN VAL DI SUSA IL PROSSIMO 21 MAGGIO: SARA’ DIALOGO VERO SUI CONTENUTI, O IL CONSUETO PROLOGO AI MANGANELLI?…

Commento facebook su TEMPI, a questo articolo, che preavvisa la visita del Ministro alle infrastrutture Maurizio Lupi, in Val di Susa, il 21 maggio prossimo. TEMPI si domanda: “che valle troverà il Ministro”?

***

Che Valle troverà il ministro?… e che ministro ha trovato il Paese?… La domanda su cosa pensava Maurizio Lupi della TAV Torino-Lione, che mi ero posto a

https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2013/04/28/governo-letta-young-due-cose-importanti-bisogno-di-giustizia-e-lupi-tav/

era, ovviamente, retorica. Era chiaro che Lupi non sarebbe andato a quel dicastero se non fosse stato convinto della bontà della TAV. Dice infatti che “la Torino – Lione è una infrastruttura fondamentale e andrà avanti nei tempi previsti”. Non stupisce. Si sa che vi sono dei meccanismi antropologici per i quali il fatto che si abbia avuto un grande maestro, che suggeriva, tra l’altro, di approcciare la realtà ponendo su di essa uno sguardo di domanda di significato, non garantisce, di per sé, che questo ci riesca. Questo, ovviamente, vale per tutti: le scelte e le responsabilità sono, comunque, personali.

Staremo serenamente a vedere che progressi farà la TAV, opera pubblica da 200 miliardi di euro, come si scriveva su TEMPI nell’editoriale del n. 48/2012. A fronte dei quali i 10 mln di euro di cui si parla in questo articolo è roba da poveri. Comunque, circa Lupi, la sua responsabilità è quella di non aver riflettuto abbastanza su quanto istituzionalmente suggerito in Valle a:

http://www.cmvss.it/writable/ff229833-de94-102f-b510-9725f24eb290.pdf

Che dire di Stefano Esposito?…è esponente del partito che – si è letto sulla stampa – avrebbe avuto un ruolo non secondario nella débacle della banca più antica del mondo, nominando i responsabili della sua peggiore gestione, che è stata lasciata imperversare per anni. Fate voi. Si vede che non bastano i circa 4 mld di euro che lo stato ha dovuto sborsare, per ora (nel Monte dei Paschi, NdR)… nell’affaire TAV c’è molto più lesso. In teoria, si capisce, perché lo schianto finale è alle porte. A questo proposito, cito Avvenire del 28 aprile scorso, pag, 8. Dice che

1. sono 40 i mld di euro di debito dello Stato verso fornitori, da sbloccare in due anni. Dice anche però che il totale del debito, secondo Bankit, ammonterebbe a più del doppio. Secondo CGIA Mestre, i mld di euro sarebbero forse 120-130. Che fine faranno, tra due anni, gli imprudenti creditori dello Stato, rimasti in fondo alla lista?… lascio a voi la risposta. Intanto, Avvenire ricorda che
2. sono 60mila i posti di lavoro persi nel 2012 a causa dei mancati pagamenti da parte dello Stato.
3. 114% è l’aumento dei fallimenti delle imprese fra il 2008 e il 2012: la principale ragione di chiusura è dovuta al mancato rispetto degli impegni, da parte della PA.

Evidentemente, sono dati di realtà che dovrebbero suggerire, prima di buttare un 100 o 200 (secondo TEMPI) miliardi di euri (tutti rigorosamente pubblici, NdR) in un keynesiano buco in terra che non serve a nulla, come la TAV Torino-Lione, solo per fare un piacere ai costruttori ed avere un po’ di ricaduta di consenso per il “lavoro drogato” che dici di voler creare, mentre in realtà – dice Avvenire –  (il lavoro vero, NdR) lo fai perdere, dovrebbero suggerire allo Stato di avere un minimo, dico proprio un minimo di decenza. Così non è, becchiamoci questo dato di realtà, e teniamo botta.

Quanto agli atti di violenza in Valle, nella storia della TAV, provocatori se ne è visti tanti. Comunque, prox fine settimana dovrei pubblicare sul blog “la filosofia della TAV” il testo sul “nodo della violenza”, ispiratomi da TEMPI…

Annunci

3 pensieri su “IL MINISTRO LUPI IN VAL DI SUSA IL PROSSIMO 21 MAGGIO: SARA’ DIALOGO VERO SUI CONTENUTI, O IL CONSUETO PROLOGO AI MANGANELLI?…

  1. Pingback: TAV: IL “NODO DELLA VIOLENZA” IN VAL DI SUSA. SCIOGLIERLO E’ POSSIBILE. Nel mentre, cosa accade a Firenze?… | lafilosofiadellatav

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...