A VOLTE RITORNANO: LA PENSILINA DI ISOZAKI AGLI UFFIZI /commento dell’urbanista Ettore Maria Mazzola

Questo il link al consigliabile blog “De Architectura”, sul quale il mio amico urbanista romano Ettore Maria Mazzola, ha postato un commento sulla inqualificabile riesumazione del progetto della pensilina, anzi della “tettoia” firmata dall’archistar giapponese Isozaki, agli Uffizi di Firenze.

Che poi, è strano… agli Uffizi, la loggia c’è già, ed è pure discreta… mah. Si vede che a Firenze, dopo la II Guerra mondiale e la TAV, le minacce devono seguitare.

Si vede che ne abbiamo combinate di grosse.

Dall’intervento di Ettore Maria, estraggo:

 

 

21 MAGGIO 2013

Arat_a Isozaki?

di Ettore Maria Mazzola

Dopo un piacevole silenzio durato qualche anno, nei giorni scorsi è stata tirata nuovamente in ballo l’abominevole tettoia di Arata Isozaki per gli Uffizi di Firenze, di qui il titolo ironico che nella mia città d’origine significherebbe “di nuovo Isozaki?
E già, ci eravamo finalmente quasi dimenticati dell’esistenza di questo problema assurdo, e invece qualche indomito ha pensato bene di riesumarlo!

In un articolo pubblicato da Repubblica il 18 u.s. si apprende che “gli architetti” avrebbero fatto un appello affinché la “loggia” di Isozaki venga realizzata.

Andiamo per punti ed iniziamo col chiarire che ci troviamo davanti ad un doppio abuso terminologico:
1. Non è stato l’intero consesso degli architetti fiorentini a firmare la protesta, bensì solo uno sparuto gruppo di architetti i quali, a detta di molti loro colleghi, non si sarebbero minimamente confrontati pubblicamente con l’intera categoria, presentando indebitamente presentato quell’appello a nome dell’intero Ordine Professionale;

2. La struttura di Isozaki non può definirsi come Loggia, cosa ben più nobile di questa struttura, semmai potrebbe definirsi, in nome del politically correct, una mega-pensilina o mega-tettoia, ma io preferisco essere onesto e diretto e chiamarla uno sgorbio informe. A certi signori chiedo solo come possa esser possibile semplicemente immaginare di poter fare un confronto tra la Loggia dei Lanzi o quella del Bigallo e questa orrenda copertura, degna di un orripilante ed ipertrofico autogrill del pianeta Urano? (segue!…)

 

 

Annunci

2 pensieri su “A VOLTE RITORNANO: LA PENSILINA DI ISOZAKI AGLI UFFIZI /commento dell’urbanista Ettore Maria Mazzola

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...