TAV: mentre la grande nave affonda, c’è chi addobba il salone delle feste

titanicSì, questa è la metafora che mi è venuta in mente al vedere l’ennesimo titolo a favore della TAV Torino-Lione sul sito web di TEMPI. Il voler sostenere oltre ogni elemento di buon senso “la filosofia della TAV”, da parte di TEMPI, mi evoca l’immagine di chi, mentre la grande nave affonda,  richiamato con urgenza a tappare la falla, insiste a voler addobbare il salone delle feste.

Comunque:

1. Male, molto male ha fatto chi è ricorso alla violenza, in Valle, per manifestare il dissenso dalla TAV. Ne parlo in dettaglio, qui: https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/tav-il-nodo-della-violenza-in-val-di-susa-scioglierlo-e-possibile/

2. Che però l’area di logico dissenso da questa “opera di grande inutilità” http://www.brunoleonimedia.it/public/BP/IBL_BP_41_TAV.pdf, che si vorrebbe fare al solo scopo di favorire, con i soldi del contribuente, gli scavatori di gallerie che non servono a nulla , sia condizionata dalle inchieste della magistratura di Torino, mi sembra improbabile… in Valle abbiamo visto manifestazioni pacifiche con un 30.000 persone, e ci sta che si rivedano. Difficile ridurre la cosa a un fatto di ordine pubblico. Ormai, si sa, è diventata una questione di principio, non solo per l'”uomo forte” Alfano, in rappresentanza del Governo Letta/Berlusconi, ma anche per chi ha a cuore la buona amministrazione della cosa pubblica.

3. Certo, con la crisi di governo bisogna vedere che succede, anche con la TAV… nel mentre, il Comune di Roma è in rosso di 867 milioni di euro, abbiamo sforato il tetto del 3% del rapporto di deficit/PIL, e quindi già si sentono nuovamente le voci di una nuova procedura comunitaria di infrazione, a carico del nostro Paese, per debito eccessivo, poi a fine anno avremo un debito pubblico di 2.300 miliardi di euro, come dico meglio qui: https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2013/09/09/governo-lettaberlusconi-la-realta-romanzata/, poi non c’è i soldi per il kerosene per gli aerei militari, eccetera eccetera, e nonostante questo si sitavinsiste a voler buttare soldi dalla finestra con la TAV TO-LY, definendola “opera strategica”, quando di strategico c’è solo il voler fare un piacere agli amici che la scavano, con i soldi dell’erario… OK, ciascuno si prende la propria responsabilità.

4. Quanto alla magistratura, nel caso specifico della TAV di Firenze ha aperto un’inchiesta di un certo rilievo sui lavori in corso, i dettagli della quale vedremo quando ci sarà il processo… ma non importa adesso, le malvagità programmate del sistema-TAV le stavamo denunciando da anni, come dico meglio qui: https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2013/09/28/i-disastri-della-tav-a-firenze-finalmente-in-evidenza-a-livello-nazionale/

Beh!… è un periodo davvero movimentato… stiamo all’erta per gli sviluppi…

Annunci

2 pensieri su “TAV: mentre la grande nave affonda, c’è chi addobba il salone delle feste

  1. Pingback: POLITICA: L’URGENZA DI FARE CHIAREZZA SULLA VERA NATURA DEI LIBERALI | lafilosofiadellatav

  2. Pingback: COSA C’E’ DIETRO LA MASCHERA DELLA “RIVOLUZIONE LIBERALE” DI ALFANO | lafilosofiadellatav

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...