Legge stabilità. Il PD: affitti non in contanti. Lo Stato raschia, slealmente come al solito, il fondo del barile

downloadLegge Stabilità: emendamento del PD affinché gli affitti non possano più essere pagati in contanti. Il sindacato SICET-CISL plaude, come dice TEMPI, in questo articolo odierno.

Confedilizia la pensa diversamente: http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-12-12/legge-stabilita-forza-italia-vota-emendamento-m5s-respinto-164740.shtml.

Canone di affitto non più in contanti… con quale logica? Non c’è già il limite dell’utilizzo dei contanti, a 1000 euro?… e non basta il regolare contratto di affitto, per contrastare il “nero”?… Se noi proprietario e inquilino abbiamo stipulato un regolare contratto di affitto, che importa allo Stato come noi regoliamo quanto da noi pattuito?… Il proprietario, avendo registrato il contratto, poi anno per anno ci paga le sue tasse. L’IRPEF, quella nazionale, e quella locale, l’IMU, o come poi hanno deciso di chiamarla, dopo una comica storia infinita di ordini e contrordini, e di acronimi sempre più buffi. Nell’insieme, il tutto è piuttosto rilevante, come carico fiscale. Questo allo Stato dovrebbe bastare.  Invece no. E allora, questa ultima dei contanti è una ingerenza e una scorrettezza totale da parte dello Stato. Oltre a essere una presa in giro della logica, e pure una futile manovretta di sapore demagogico, da parte del PD.

Il nocciolo del fatto spiacevole è che lo Stato, primo bancarottiere, come dico qui,

https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2013/12/08/costi-del-non-fare-in-italia-900-miliardi-per-i-bocconiani-ma-il-problema-vero-sono-i-costi-del-fare-male/

sta raschiando il fondo del barile. Non sa più dove spillare soldi al cittadino, e per questo ha anche una paura boia. Abbia allora lo Stato, per coerenza, almeno il coraggio di proibire l’uso dei contanti, per ogni genere di scambio. Così la tracciabilità sarà totale.

E’ una battuta, ovviamente. Con tali sistemi il già imminente schianto finale, in effetti, si avvicina sempre più a grandi passi.

In tale contesto, il sindacato sta – come sempre – dalla parte dei bancarottieri oligarchi di Stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...