ONU: I bambini solo un pretesto per attaccare la Chiesa cattolica

img-_antPrmPianoTpl2-_onu san pietro 642Nell’eterna lotta tra il bene e il male, è noto, almeno ad alcuni, che da lunga pezza l’ONU si è apertamente schierata dalla parte sbagliata. Niente di strano, anzi tutto prevedibile e regolare. Possiamo dire serenamente che questa dinamica rientra nel meccanismo per cui, in democrazia rappresentativa, non è il popolo ad avere voce in capitolo, bensì le oligarchie che fisiologicamente – a motivo della delega conferita dagli elettori ai loro rappresentanti – dirigono la musica, poiché in pratica sono esse, e non il semplice cittadino, a manovrare le fila del potere e a procacciarsi la rappresentanza in parlamento. Tutto il presente blog parla di questo. Il meccanismo, che opera a livello nazionale, si riproduce, ovviamente, anche a livello sovranazionale.

Ciò è confermato dal fatto che talune agenzie dell’ONU, come l’UNICEF, che in teoria dovrebbe occuparsi dei diritti dell’infanzia violata, e l’UNPFA, che si occupa della “gestione della demografia” a livello planetario, si muovono sulla base di teorie abortiste/malthusian/massoniche, promuovendo l’aborto, in quanto strumento di pianificazione (perversa) della popolazione mondiale. Tanto che, per questo motivo, già da tempo la Santa Sede ha pubblicamente revocato il suo sostegno finanziario all’UNICEF. Nella fattispecie, stavolta, per muovere guerra alla Santa Sede l’ONU si è avvalsa del suo “Comitato per i Diritti del Fanciullo”, che, precisa la Bussola, è

…un corpo di diciotto esperti eletti dagli Stati che hanno aderito alla Convenzione, le cui raccomandazioni non sono giuridicamente vincolanti. Si tratta dunque di una delle innumerevoli commissioni di esperti delle Nazioni Unite, per di più nominata con il «manuale Cencelli» dell’ONU, che tende a dare qualche posticino in qualche commissione a tutti gli Stati.

Ora, l’imperversare della filosofia del gender, a livello mondiale, è arrivato a un punto che l’ONU ha addirittura messo sotto accusa la Santa Sede, imputandola di pedofilia. Lo riferisce oggi la Nuova Bussola Quotidiana, in questi due articoli:

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-lonu-dichiara-guerra-alla-chiesa-8372.htm

e

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-i-bambinisolo-un-pretestoper-attaccarela-chiesa-8377.htm

Susana Villaran

Susana Villaràn, Sindaco di Lima (Perù), vicepresidente del Comitato per i Diritti del Fanciullo. L’agenzia dell’ONU che ha messo sotto accusa la santa Sede.

Se non ci fosse da piangere, ci sarebbe da ridere, perché, appunto, l’accusa viene proprio dall’ONU… pedofila!… In quanto la nota organizzazione mondiale sta promuovendo proprio la dis-educazione coatta al libero amore infrasessuale fin dalla più tenera infanzia, come è approfondito nei due articoli linkati.

D’altronde, nella stessa direzione si sta alacremente adoperando quell’altra organizzazione oligarchica di vertice, che è l’Unione Europea.

Così va il mondo, cari amici. Speriamo di saperci ravvedere in tempo, sì che il Creatore, stanco dell’umanità, non mandi su di un “fuoco dal Cielo”, come già a suo tempo suggerito al Cristo dai discepoli Giacomo e Giovanni.

images (2)Concludo con un piccolo ma interessante dettaglio, cari amici. Il Direttore della “Bussola”, Riccardo Cascioli, scrive nell’articolo linkato per secondo che

(…) Chi segue La Nuova BQ ricorderà però che proprio in quell’occasione una organizzazione non governativa britannica, CRIN (acronimo inglese che sta per Rete internazionale per i diritti dei bambini), presente nel Comitato, aveva cercato di imbastire per l’occasione un “caso Vaticano” precedendo l’audizione con la pubblicazione di un rapporto contro la Chiesa cattolica, e dando le “dritte” ai giornalisti presenti (clicca qui per l’articolo). Ed ecco ora il documento-denuncia della Chiesa che fa il giro del mondo; poco importa che sia pieno di menzogne e di richieste gravissime e inammissibili (vedi articolo di Introvigne in proposito), ha già raggiunto l’obiettivo: screditare la Chiesa cattolica.

downloadEbbene, il CRIN è uno degli Enti partecipati e finanziati dalla nota associazione internazionale per le adozioni a distanza, che è Save the children (onlus!…).

Ne parlavo poco tempo fa in questo post ,  dove segnalavo che la Bussola aveva puntualmente segnalato il link fra Save the children e il mondo “dell’aborto, della promozione del controllo delle nascite, dell’ideologia del gender e della promozione dei rapporti sessuali fin dall’infanzia”. Così, in quella circostanza, la Bussola:

…In effetti questa è l’ennesima dimostrazione che le accuse di pedofilia sono solo un pretesto per colpire la Chiesa. Convinzione che si fa ancora più certa se si comincia a curiosare per scoprire che cosa è il CRIN e chi lo finanzia. Nel Consiglio di amministrazione troviamo infatti rappresentanti di alcune Ong come Save the Children e Christian Aid  (Save the Children è uno stretto partner di Fondazioni, come Bill e Melinda Gates, per la promozione del controllo delle nascite) nonché l’onnipresente Open Society Initiative del finanziere George Soros. Tra i finanziatori troviamo ancora Save the Children, poi i governi svedese e norvegese, il Sigrid Rausing Trust (un fondo britannico che offre aiuti economici per la promozione dei diritti umani, tra cui ovviamente quelli di gay, lesbiche, trans).

images (1)Com’è piccolo il mondo, vero?… E a volte, come dicevano in quel famoso film, è anche molto cattivo!

Però, cari amici, niente paura: la lotta è certamente dura, ma il bene, il buono e il bello alla fine vinceranno. Anzi, per essere precisi, vincono già adesso, nella misura in cui scegliamo di rispondere all’amore di Cristo per noi.

E anche, ciascun uomo di buona volontà è chiamato a fare la sua parte.

images (1)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...