Mafia-capitale non deve stupire. Il buon governo e il Ministro Lupi

images (2)Gli eventi di cronaca stanno subendo un’accelerazione… un commento, al volo, sulla pagina FB https://www.facebook.com/mauriziolupi.it del ministro Lupi, che mi ha ispirato, scrivendo “Le aziende di trasporto pubblico locale che perdono saranno commissariate. Non si può più permettere che oltre il 50% siano in perdita”.


a proposito di perdite, Maurizio…

1. sulla TAV Torino-Lione, le antiche previsioni di LTF del traffico merci sulla tratta, davano per l’epoca presente 40 mln di tonnellate/anno, mentre invece al momento ce ne sta passando meno di 4… un decimo di quanto distortamente previsto dai promotori dell’opera. Ciò nonostante, tu e il tuo governo volete seguitare a buttare i quattrini del contribuente in quel pozzo senza fondo.

download (1)2. e se BREBEMI, autostrada doppione ridondante di A4, alla cui inaugurazione dell’esemplare “project-financing al 100% privato” c’eravate, tutti contenti, tu, Bettoni, Maroni e Renzi, dovesse fallire – se ne parla da prima che fosse inaugurata – chi paga? la società BREBEMI o il solito contribuente?… https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2014/09/07/brebemi-per-ora-poco-traffico-domanda-se-fallisce-chi-paga-il-project-financing-al-100-privato/.

3. Hai sentito Alemanno in TV, che ha detto che a lui Buzzi (coop di servizi agli immigrati implicata in mafia-capitale, per chi non lo sapesse) glielo aveva presentato Poletti, e che lo stesso Buzzi era alla cena di Renzi?… D’altronde, dice qui http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2014/03/matteo-renzi-ospita-in-un-convegno.html che anche Rodolfo Fiesoli, capo della tristemente ormai famosa cooperativa mugellana il “Forteto”, era stato ospitato a un convegno da Renzi, nonostante i suoi burrascosi trascorsi. E qui http://www.lanuovabq.it/it/articoli-chi-tocca-il-forteto-muore-e-renzi-chiude-gli-occhi-9943.htm, l’agenzia web cattolica “la Nuova Bussola quotidiana” diceva che

“…La banda è accusata di reati terribili: dagli abusi sessuali allo sfruttamento minorile fino alla malversazione e all’appropriazione indebita. «La decisione del governo Renzi di non commissariare la cooperativa», dice Coffari (avvocato di alcune vittime, NdR), «è un atto inaccettabile, perché in qualche modo continua a dare copertura politica e legittimità istituzionale a quel che resta di una realtà ormai da tutti riconosciuta come criminale» (…) Violenze e abusi sui ragazzini, irregolarità nella gestione, intimidazioni ai soci e operazioni finanziarie spericolate: per trent’anni tutto questo è andato avanti in serena e imperturbabile tranquillità grazie alle coperture politiche della sinistra e al padrinaggio affaristico della potente Lega delle Cooperative. Per loro la comunità rappresentava una sorta di santuario, il luogo dei miracoli dove il “Profeta” esercitava le sue teorie di liberazione sessuale. Un esempio virtuoso di welfare d’avanguardia e di sinistra Doc. (…) «Una decisione davvero sorprendente», afferma l’avvocato Coffari, «che fa del premier Renzi il complice di Fiesoli e delle sue malefatte». L’avvocato ricorda che il rottamatore Renzi, quando ancora era sindaco di Firenze, ospitò il “Profeta” offrendogli Palazzo Vecchio per un convegno pochi giorni prima che il guru venisse arrestato. Non solo: oggi nel governo c’è anche Giuliano Poletti, ex vicepresidente nazionale di Legacoop, la centrale delle coop rosse (tra i suoi soci c’è pure il Forteto) diventato ministro allo Sviluppo economico. A lui compete la vigilanza sulle attività delle cooperativa e da lui, appunto, è arrivato lo stop al commissariamento”.

images (3)Caro Maurizio, se quello che scrive la “Bussola” fosse vero, forse anche tu, parafrasando Alemanno, dovresti scegliere meglio i governi ai quali collaborare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...