Il drago del “New deal” si sta alzando

1414514318618Cari amici,

pongo alla vostra attenzione il nesso tra due fatti apparentemente non omogenei, e cioè l’indicazione da parte del SSN  per la vendita della “pillola del giorno dopo” come farmaco da banco nelle farmacie, e l’estensione del programma di allentamento monetario (Quantitative easing), già avviato dal governatore della BCE, Mario Draghi.

Ora, con la prima mossa, lo Stato italiano asfalta l’obiezione di coscienza dei farmacisti, per i quali sarà molto difficile, in pratica, esercitare questo loro diritto a non vendere un prodotto abortivo.

Con la seconda mossa, per mano di Mario Draghi l’UE procede in modo ancor più massiccio a quella manovra truffaldina che è il QE, come dicevo in tempi non sospetti https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2015/01/24/mario-draghi-bce-la-grande-truffa-del-quantitative-easing/. Il QE altro non è che uno stampare carta moneta virtuale senza valore reale per ritardare il più possibile la bancarotta manifesta della “società dei consumi” fondata sulla corruzione dell’anima del popolo e sullo spreco delle risorse comuni, tramite l’espansione incontrollata del debito pubblico. Che sia questo espresso nei debiti sovrani o, come in questo caso, nel debito monetario della BCE.

E’ quindi una manovra a tenaglia operata dalle oligarchie che gestiscono il nostro destino, sotto la maschera della democrazia rappresentativa priva di sussidiarietà ed autentica partecipazione popolare al potere. Per ferire a morte il popolo nella sua carne, da una parte, e umiliarlo nella sua sovranità politica e bancarottarlo, dall’altra. Per i dettagli sul funzionamento della manovra rimando al link precedente.

Tutto ciò accade perché non abbiamo alzato gli occhi per guardare in faccia

“…il mostro che il New Deal ha prodotto e che, se non l’abbatteremo a tempo, finirà con il divorarci tutti.” (Zampetti, La società partecipativa, Dino editore, 1982 p. 156).

Così si esprimeva quel grande del ‘900 che è stato Pier Luigi Zampetti.

Di tale spiacevole condizione, noi cattolici, esempio anche la Nuova Bussola quotidiana, non riusciamo a cogliere le pur logiche conseguenze. E’ infatti impossibile che – per loro stessa natura – le oligarchie di cui sopra, che si adoperano per eliminare più precocemente e nascostamente possibile gli embrioni, che sono figli, dal seno di centinaia di migliaia di inconsapevoli madri, mettano in pratica quella “coerente e coraggiosa politica economica generale” auspicata da Gianfranco Fabi sulla NBQ, qui!…

I tassi di interesse vicini a zero citati da Fabi in certo modo effettivamente rallentano la crescita della massa del debito. Ma essa è GIA’ fuori controllo, vedi in Italia, con 2300 mld di euro, come dicevo qui https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2013/09/09/governo-lettaberlusconi-la-realta-romanzata/. D’altra parte, l’interesse zero ha effetti dirompenti sul risparmio, come potete leggere qui http://www.rassegnastampa-totustuus.it/cattolica/?p=31163!… Voi capite che questa non è una situazione rimediabile.

In tale contesto,  segnalo i due corni dell’ennesimo paradosso cattolico, per i quali, mentre il godzilla della modernità si sta alzando in modo sempre più minaccioso:

– non si parla mai dell’alternativa possibile, ovvero la “società partecipativa” secondo Dottrina sociale http://www.rassegnastampa-totustuus.it/cattolica/?p=26847

– si fiancheggia il sistema che sta divorando noi e i nostri figli: https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2015/10/21/tav-incubo-cattolico/

Vedete voi…

Annunci

2 pensieri su “Il drago del “New deal” si sta alzando

  1. Pingback: Idra a Roma, da Cantone, per salvare Firenze dalla TAV | lafilosofiadellatav

  2. Pingback: Riforma del Senato: Renzi cita Sturzo… a sproposito. | lafilosofiadellatav

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...