La vittoria della Cirinnà viene dalla confusione nella CEI

download (1)commento fb sulla pagina della NBQ, su questo articolo, circa il giudizio di mons. Bagnasco sulla legge Cirinnà.


Appunto. Problema è che se c’è stato un silenzio colpevole, il primo è stato, nel tempo, quello di Bagnasco. Ma, a mio parere – mi si consenta la rudezza – sussiste un problema ancora a monte, che avevo rappresentato  – su Bagnasco – già molto tempo addietro. E cioè che, in ambito di politica e Dottrina sociale, questa gerarchia non sa, non è in grado di far crescere il popolo. Anzi, essa stessa è culturalmente sottomessa al potere dominante:

https://lafilosofiadellatav.wordpress.com/2014/10/15/alluvione-a-genova-cardinale-bagnasco-e-meglio-accettare-la-realta/

Detto questo, che già non è poco, qui mi pare che siamo al teatro dell’assurdo.

Voglio dire, Bagnasco è il presidente della CEI, e Galantino è il segretario. Ma in quell’Ente chi ha maggior potere, il primo o il secondo? E ancora a monte di questo, la CEI dovrebbe essere – mi par di capire – un organo collegiale, dove la linea pastorale non la decide il presidente o il segretario da soli, ma si suppone che tutti i membri dovrebbero esprimersi. Di questa famosa collegialità, della quale in ecclesialese pure si parla a ogni pié sospinto, in queste vicende non si trova traccia. Silenzio collettivo di tomba.

E ancora, se l’Avvenire, del quale la CEI è l’editore, tiene una linea totalmente ambigua, per usare un eufemismo, non c’è nessuno in grado di cambiare, quantomeno, il direttore? Che senso ha tutto questo?… Ma, come ho detto, il problema è a monte.

A questo punto, Bagnasco, più che fare “mea culpa” tardivi, se non si sente in grado di assolvere il suo compito, può anche dimettersi.

Questo momento buio è, in realtà, il venire al pettine di una crisi della nostra Chiesa che viene da lontano. Segnalo questo commento sul sito web “l’isola di Patmos”:

http://isoladipatmos.com/7950-2/

Preghiamo per i nostri pastori.

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...