Firenze, “la filosofia della Tramvia 3”: cronaca fotografica di un disastro annunciato.

La tramvia 3 di Firenze ha reso proibitiva, già nel corso dei lavori, la vita dei residenti nelle strade, parcheggiabili ante lavori, dove passa: Statuto, Leopoldo, Tavanti, Vittorio Emanuele, e di riflesso anche in quelle limitrofe. A lavori finiti sarà lo stessa cosa, poiché gli effetti dell’infrastruttura non sono transitori, bensì irrevocabili. Lo dico per […]

Il nesso fra i”Dubia” e la politica infrastrutturale.

Ancora sulla linea del post precedente di oggi, e come mi era già capitato in passato, una riflessione tra religione e politica, sull’ineludibile relazione tra buon cristiano e buon cittadino. Ancora, il nesso con la politica infrastrutturale che ci rovina Firenze e l’Italia, sta nell’attuale incapacità della Chiesa cattolica di educare, in senso lato. E […]

Cattivi maestri crescono

Infrastrutture? Pericolo TAV a Firenze?… La zona Statuto-Dalmazia-Rifredi inutilmente devastata dalla tramvia 3?…Se ne può parlare quanto si vuole, e se ne parla, certo. Se ne può ragionare fino allo sfinimento, ma qui alla “Filosofia della TAV” abbiamo anche la pretesa di spiegare  che, a monte, gli scempi sono stati possibili a motivo del drammatico […]

“MPS non può essere lasciato fallire”. E l’Italia?…

Si segnala purtroppo per inconsistenza, come di consueto, questo commento di Gianfranco Fabi per la NBQ. In sintesi: 1. andava valorizzato il fatto che il Monte, nato nel 1472 per iniziativa di matrice cattolica, nel tempo – per insipienza delle forze cattoliche – è finito nelle mani dei massoni, che ne hanno fatto un puro strumento […]

Referendum: abolire il CNEL?… anche no.

Nel momento in cui col referendum di domenica prossima nel pacchetto di proposte del governo Renzi c’è, tra l’altro, quella di abolire il CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro), sono andato a ripescare, nel “Quaderno del Covile n. 8”  http://www.ilcovile.it/scritti/Quaderni%20del%20Covile%20n.8%20-%20LA%20SOCIETA%20PARTECIPATIVA%20secondo%20Pierluigi%20Zampetti.pdf quello che un grande e purtroppo misconosciuto intellettuale del ‘900, Pier Luigi Zampetti, aveva […]

Riforma del Senato: Renzi cita Sturzo… a sproposito.

Ieri dall’Annunziata a “In mezz’ora”, a confronto  sul referendum con Maurizio Landini della FIOM-CGIL, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha citato don Luigi Sturzo, a sostegno del suo modello di riforma del Senato,  quello del “Senato delle Regioni”. Ma, se si va a leggere “L’appello ai liberi e forti” di Sturzo (1919), manifesto di […]

Non solo TAV/Delle origini ultime del terremoto

Mi allontano un attimo dalla questione squisitamente infrastrutturale, che peraltro séguita a correre sotto le righe, in forza del recente, ennesimo potente sisma in centro Italia, che dovrebbe a buon diritto metterla in discussione, in primis per il nodo TAV di Firenze. Urge, infatti, rinnovare la mia solidarietà al Padre Giovanni Cavalcoli O.P., vedi qui […]

Idra a Roma, da Cantone, per salvare Firenze dalla TAV

E’ andato il presidente di associazione Idra, Girolamo Dell’Olio, organizzando l’impegnativa spedizione, e portando a Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità Anticorruzione, il consiglio qualificato di fior di tecnici: Angelo Tartaglia, Ivan Cicconi e Ferdinando Imposimato. Un grande grazie anche a questi tre amici di Firenze e del bene comune. L’associazione Idra Le ha provate, e le […]

Assenteisti: le prime vittime sono loro

Cari amici siciliani, mi scuso per l’acidità di questo mio riduttivo commento sulla pagina fb de “La Sicilia” web sull’assenteismo al Comune di Lentini: ” il problema vero non sono gli assenteisti, ma altri due: 1. i superiori degli assenteisti, che fanno gli indiani; 2. se anche quelli timbrassero e andassero in ufficio otto ore, non […]

Terrorismo: la chiarezza del Papa non è chiara

Sull’aereo per la GMG, il Santo Padre Francesco ha fatto un discorso poco chiaro, nonostante l’intenzione, sul terrorismo: «Per chiarire: quando parlo di guerra parlo di guerra sul serio, non di guerra di religione. Parlo di guerre per interessi, per soldi, per le risorse della natura, per il dominio dei popoli. Ma non di religione, […]